Biobibliografia e recensioni


Menotti Lerro è nato a Omignano (SA) nel 1980. Dal 2014 Insegna Cultura e Civiltà Inglese e Letteratura Inglese presso l’Università di Mediazione Linguistica Ciels di Milano. Laureato in Lingue e Letterature Straniere con una tesi sulla poesia di Thomas Stearns Eliot ed Eugenio Montale (Università degli Studi di Salerno), ha conseguito un Master of Arts sul ruolo del corpo e della sua rappresentazione nelle arti letterarie, teatrali e cinematografiche presso l’Università di Reading, UK e un dottorato di ricerca sulla poesia contemporanea inglese e spagnola (Università di Salerno). Nel 2003 ha studiato 7 mesi presso l’Oxford Brookes University. Ha frequentato corso annuale di regista teatrale. Dal 2005 è iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti. Ha lavorato nella redazione della casa editrice Mondadori. Ha insegnato Lingua e Letteratura Inglese e Spagnola in istituti superiori e Letteratura Inglese in corsi post-lauream all’Università di Reading, Uk, dove ha trascorso un anno come Visiting Scholar. Nel 2013-2014 è stato Visiting Scholar all’Università di Warwick, Uk. Ha avuto un’esperienza di collaborazione come interprete presso O.N.U. di Ginevra e presso la “Summer School” organizzata dall’Università Bicocca di Milano in occasione dell’Expo 2015. Per la casa editrice Genesi di Torino dirige la collana di poesia Poeti Senza Cielo. I suoi libri di poesia: Ceppi incerti (Giubbe Rosse, 2003), Passi di libertà silenziose (Plectica, 2005), Senza cielo (Guida, 2006, prefazione di Augusto Orrel), Tra-vestito e l’anima (Il Melograno, 2007), Sento che ne è valsa la pena (Il Melograno, 2007), Primavera (il Filo, 2008, prefazione di Roberto Carifi), Gli occhi sul tempo (Manni, 2009, prefazioni di Giorgio Bàrberi Squarotti e Walter Mauro), I Dieci Comandamenti (Lietocolle, 2009, prefazioni di Giuliano Ladolfi e Vincenzo Guarracino), Profumi d’Estate (Zona, 2010, prefazione di Luigi Cannillo), Il mio bambino (Genesi, 2011, prefazioni di Roberto Carifi, Francesco D’Episcopo, Giuseppe Lupo e Sandro Gros-Pietro), Nel nome del Padre (ibid., 2012, prefazione di Giuseppe Gentile), Gli anni di Cristo (Zona 2013), Entropia del cuore (ibid., 2015, prefazione di Carla Perugini), Pane e Zucchero (Ladolfi, 2016, prefazione di Giuliano Ladolfi), Decanto (Ladolfi, 2017, prefazioni di Davide Rondoni e Carlo Franza). In prosa: Augusto Orrel. Memorie d’orrore e poesia (Joker, 2007, prefazione di Erminia Passannanti), Il diario di Mary e altri racconti (Zona, 2008, prefazione di Erminia Passannanti), Fuga da Orrel (ibid., 2012, prefazione, analisi e traduzione in lingua tedesca di Maria Brunner), 2084. Il potere dell’immortalità nelle città del dolore (ibid., 2013), Aforismi e pensieri (ibid., 2013). Critica letteraria: I Poeti Senza Cielo (il Melograno, 2007), Essays on the Body (ibid., 2007), The Body between Autobiography and Autobiographical novels (ibid., 2007), L’io lirico nella poesia autobiografica (Zona, 2009, con interviste a Giorgio Bàrberi Squarotti, Franco Buffoni, Roberto Carifi, Maurizio Cucchi, Giuliano Ladolfi, Paolo Lagazzi, Franco Loi, Erminia Passannanti, Umberto Piersanti, Giancarlo Pontiggia, Folco Portinari, Massimo Raffaeli, Eleonora Rao, Gianni Rescigno), La tela del poeta (Genesi, 2010), Raccontarsi in versi. La poesia autobiografica in Inghilterra e in Spagna, 1950-80 (Carocci, 2012), Autobiographical Poetry in England and Spain, 1950-1980: Narrating oneself in verse (Cambridge Scholars, 2017), The Body in Autobiography and Autobiographical Novels: The Importance of Being Normal (Cambridge Scholars Publishing, 2018). Teatro: Donna Giovanna (Zona, 2015, prefazione di Francesco D’Episcopo), [La commedia Donna Giovanna è stata ripubblicata nel 2016 in versione multilingue – inglese, spagnolo, rumeno e italiano – con il titolo L’ingannatrice di Salerno, prefazione di Maria Rita Parsi], Il Gorilla (Genesi, 2015, prefazione di Sandro Gros-Pietro), Il Dottor Faust (Zona editrice 2018). Nel 2017 pubblica il libretto d’opera Donna Giovanna. L’ingannatrice di Salerno (prefazione di Maurizio Cucchi, postfazione di Enrico Renna). Nel 2008 è stato selezionato dalla rivista “Nuovi Argomenti” come uno dei rappresentanti della Generazione dei poeti nati negli anni Ottanta. Nel gennaio del 2015 a Danzica (Polonia) si è tenuto il primo concerto (il secondo si è tenuto a Cracovia, in Villa Decius, il terzo a Varsavia, nel Castello reale, il quarto ad Ascea, nel Palazzo Ricci, il quinto a Salento, nella chiesa di Sant’antonio da Padova) del ciclo di canzoni liriche I Battiti della notte raccolte nell’omonimo CD musicale pubblicato nel novembre del 2015, Zona editrice. Ha vinto il primo premio “Renata Canepa” nel 2010, il primo premio “L’aquilaia” e, nell’ambito dello stesso premio, assegnato nel 2011, il riconoscimento speciale della critica “Aquila d’oro”; nel 2015 è stato uno dei vincitori del premio “CetonaVerdePoesia”; mentre nel 2018 gli sono stati assegnati il Premio Paolo Serra per la poesia e il “Premio Speciale per la Regione Campania – Ambiart”; è stato inoltre finalista ai premi: “Alfonso Gatto”, “Città di Sassuolo”, “Kriterion”, “I Murazzi”, “Polverini” “Unisa-Erasmus”, “Castello di Duino”, “David Maria Turoldo”, “Città di Leonforte”, “Giuseppe Longhi”. Cura la rubrica di poesia internazionale  “Le finestre di Menotti Lerro” per la rivista ‘clanDestino’ diretta da Davide Rondoni e la rubrica “Senza Cielo” per la rivista ‘Vernice’ (Genesi editrice). Sue poesie o riferimenti alla sua scrittura sono apparse su numerose riviste, tra cui: “Nuovi Argomenti”, “Gradiva”, “Insolito e Fantastico”, “Lo Specchio della Stampa”, “Paterson Literary Review”, “Poezia”, “Il Segreto delle Fragole”, “Poesia”, “Annali Storici di Principato Citra”, “La Mosca di Milano”, “Atelier”, “Vernice”, Albatros”, Testi e Linguaggi”, “Testo. Studi di Teoria e Storia della Letteratura e della Critica”, “Ali”, “Creative Arts Anthology”. Nel 2011 Andrew Mangham dell’Università di Reading gli ha dedicato il volume The Poetry of Menotti Lerro (Cambridge Scholars). Sue poesie sono state tradotte in spagnolo nel volume Poesias elegìdas (con note introduttive di Carla Perugini, Alessandro Serpieri e Gabriela Fantato) e in rumeno nel volume Poeme alese, progetto coordinato da Lidia Vianu dell’Università di Bucarest. Dal 2013 è presidente di giuria del premio “Giuseppe De Marco” bandito annualmente dall’Istituto di Istruzione Superiore salernitano “Ancel Keys”. Nel 2010 è ‘Special Guest’ presso The Museum of English Rural Life di Reading, UK. Nello stesso anno il Dipartimento di Anglistica dell’Università di Reading ha organizzato una Presentation della sua opera e un Reading di poesia. Nel 2016, a Milano, è ospite dell’Accademia di Belle Arti di Brera (per la quale ha svolto lavoro di collaborazione di tutoraggio esterno e dove nel 2018 ha tenuto un workshop sul ruolo dell’oggetto nell’arte e in poesia) e del Liceo Artistico di Brera (dove oltre ad aver trascorso un anno come docente di lingua inglese ha tenuto un corso di scrittura creativa nell’ambito della “Settimana dell’arte” e dove nel 2017 ha presentato la raccolta di poesie Decanto). Presso uno dei licei in cui ha insegnato è stato docente e referente delle certificazioni di lingua inglese “Pet” e “First”. Ancora nel 2016 ha presentato suoi lavori presso gli Archivi Storici Comunali di Palermo e Modena e presso la Biblioteca Provinciale di Salerno. Nell’ottobre 2016 lo Storico dell’Arte Moderna e Contemporanea, Carlo Franza, lo invita  a tenere una personale di scrittura poetica – ottobre / aprile) dal titolo “Un ventaglio di parole” nel Progetto “Scenari” al Plus Florence di Firenze (progetto variato e riproposto, in versione ampliata, nel 2017 – maggio / novembre – nella città di Berlino). Nel 2017 presso l’Instituto Cervantes di Napoli ha presentato l’innovativa pièce teatrale Donna Giovanna. L’ingannatrice di Salerno, ancora presentata presso il Reale Collegio di Spagna di Bologna, la Biblioteca Nazionale di Napoli, la Biblioteca Provinciale di Siviglia, la libreria Bocca di Milano (in tale circostanza i Maestri Filippo Panseca, Alessandro Russo e Gino Masciarelli hanno esposto una loro creazione artistica raffigurante il personaggio “Donna Giovanna”), la Biblioteca Marucelliana di Firenze, l’Archivio di Stato di Salerno, la Biblioteca Nazionale di Potenza, la Biblioteca Sormani di Milano. E’ stato inoltre ospite della Casa della Cultura di Milano, dell’Archivio Storico di Torino e del Festival di Milano “LetteralMente” e della biblioteca Sormani dove ha tenuto la conferenza “Gender Equality: l’affermazione identitaria del sé”. Nel 2017 ha ideato, insieme al Sindaco di Salento Gabriele De Marco, il “Premio Cilento Poesia”, e la manifestazione “Eco Poetica”. Nel dicembre del 2017 la Biblioteca Marucelliana ha messo in scena la prima nazionale della commedia Donna Giovanna, l’ingannatrice di Salerno, spettacolo riproposto nel 2018 presso il Teatro Auditorium “Leo de Berardinis” di Vallo Della Lucania – evento organizzato dall’Istituto di Istruzione Superiore “Parmenide”, in collaborazione con l’Istituto di Istruzione Superiore “Ancel Keys” di Castelnuovo Cilento -, presso il Teatro “Sala Fontana” di Milano e presso il Teatro “San Carluccio” di Napoli. Ancora nel 2018 ha ideato la mostra “Tracce di poesia” presso la Biblioteca Comunale di Vallo della Lucania. 

Nel 2016 è stato insignito della “Menzione Speciale” (3 autori selezionati per la sezione ‘poesia e narrativa’) nell’ambito del Premio Nazionale “100 Eccellenze Italiane”, mentre nel 2018 gli è stato conferito il “Premio Paolo Serra” per la sezione “Cultura e Poesia” e il Premio Internazionale Giambattista Vico.

 

      *****

Nota di Maria Teresa Chialant su IF   QUI Recensione IF

Nota di Alessandro Serpieri QUI 

Nota di Giorgio Bàrberi Squarotti QUI

Nota di Carla Perugini QUI

Nota di Maurizio Cucchi QUI

Nota di Roberto Carifi  QUI

Nota di Giancarlo Pontiggia QUI

Nota di Maria Rita Parsi QUI

Nota di Francesco D’Episcopo  QUI

Nota di Giuseppe Gentile QUI

Nota di Maria Brunner QUI

Nota critica di Enrico Renna QUI

Nota di Giuliano Ladolfi  QUI

Nota di Davide Rondoni  QUI

Carla Perugini II QUI

Nota di Carlo Franza QUI

Critical Responses  QUI 

Giudizi critici  QUI

Giudizi critici II QUI

Andrew Mangham The Poetry of Menotti Lerro QUI

Poesías elegidas QUI

Poeme alese QUI

“Nuovi Argomenti-Poeti Anni Ottanta” QUI

“Gradiva” QUI

“Poezia” QUI

Introduzione ad Augusto Orrel Introduzione ad Augusto Orrel

Introduzione a Il diario di Mary Uno due tre 4

ARTICOLO OTTAVIO ROSSANI “CORRIERE DELLA SERA” PDF

ARTICOLO CARLO FRANZA “IL GIORNALE” PDF

ARTICOLO OTTAVIO ROSSANI “CORRIERE DELLA SERA” PDF

ARTICOLO MAURIZIO CUCCHI “AVVENIRE” PDF

ARTICOLO OTTAVIO ROSSANI “CORRIERE DELLA SERA” PDF

ARTICOLO CARLO FRANZA “IL GIORNALE” PDF

ARTICOLO STEFANO RAIMONDI “PULP” PDF

ARTICOLO M.R. PARSI “IL RESTO DEL CARLINO” PDF 

ARTICOLO M. R. PARSI “IL GIORNO” PDF

ARTICOLO DANIELA LA PADULA TGNEWS.NET PDF

ARTICOLO RIVISTA “VERNICE”

ANNALI DI ITALIANISTICA

ANNALI DI ITALIANISTICA II 

INTERVISTA “UNICO” 

ARTICOLO “UNICO”

ARTICOLO “UNICO” II

INTERVISTA “TGNEWS” PDF

INTERVISTA “POEZIA” (ROM. VERS.) (VERS. ITA) 

INTERVISTA “LUCANIART” PDF 

INTERVISTA “MORFOEDRO” PDF

INTERVIEW BY SIMONA SAMULESCU

Le foto di Leonardo Cendamo HERE

 brera unobrera cincobrera seisAccademia di Belle Arti di Brera di Milanomanifesto menotti lerro 2-page-001squarotti lettereprobe battitimenotti con secondaio e leoflyer-MENOTTI+LERRO+FIRENZE+02+07+2011-page-001 I BATTITI DELLA NOTTE - labelambascAlla-casa-della-poesia-di-Milano-Con-Maurizio-Cucchi-Giuliana-Nuvoli-e-Amos-Mattiomenotti lerro with poster i battiti della notteMenotti Lerro e Alessandro SerpieriZaffagno-Caramagna-Menotti 2Battiti della notte FarnesinaMario Luzi dedica a Menotti Lerrofoto guida 3menotti lerro al salone del libro di torinomenotti varsaviai poeti a cetonateatro fontanaprimo premio l'aquilaiaprimo premio canepaNON ANCORApremio de marcoIMG_8236il giornaleTarghetta Salento

Menotti Lerro tela